Come registrare l’audio con Cubase 9 [Guida per Principianti]

In questa guida ti mostro il procedimento passo passo per poter registrare ed esportare tracce audio da Cubase 9.

La guida è valida sia per la registrazione della voce, sia per la registrazione di qualsiasi strumento.

Gli screenshot che vedrai sono presi dalla versione Cubase Elements 8, tuttavia i procedimenti sono pressoché i medesimi anche per le versioni Cubase Artist e Cubase Pro, versioni 8 e 9.

Ovviamente con versioni 8 e 9 intendo anche tutte le minor release, quindi dalla 8.0 all’attuale 9.5.

Ho suddiviso il processo in 4 fasi:

  1. Creazione Progetto
  2. Creazione Traccia Audio
  3. Registrazione
  4. Esportazione del File Audio

Ecco di seguito la spiegazione completa!

LEGGI ANCHE:  Come installare e usare i VST plugin su Ableton Live 9 [Guida Completa]

Fase 1: Creazione Progetto

La prima cosa da fare, una volta scaricato, installato e autorizzato il programma, è aprirlo e creare un nuovo progetto.

Il progetto non è altro che l’insieme di file (file di progetto appunto, file audio ecc.) che andranno a comporre la sessione audio che si vuole realizzare.

Per fare questo, vai sul menù “File” e clicca sulla voce “Nuovo Progetto…”. Si aprirà una finestra come questa:

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-nuovo-progetto

In questa finestra hai la possibilità di scegliere un modello predefinito adatto a uno scopo specifico.

Quelli proposti sono stati creati da Steinberg per darti la possibilità di poter iniziare a lavorare con pochi click. E’ un bene certamente, ma tuttavia ti consiglio, finché non avrai una buona familiarità col programma, di non utilizzare un modello pre compilato, ma creare un progetto vuoto.

Avrai modo in un secondo momento di creare i tuoi modelli adatti alle tue esigenze specifiche.

Per creare un progetto da zero, clicca sulla tab “Altro” e seleziona “Empty“.

In basso a destra sono presenti le opzioni riguardanti la directory nella quale sarà creato e salvato il progetto con i relativi file addizionali.

Il mio consiglio è quello di usare sempre la stessa directory principale per tutti i progetti, e di modificare il nome della cartella progetto in base alle caratteristiche del progetto specifico.

Ad esempio, potresti usare la posizione di default proposta da Cubase e modificare il nome “Cartella Progetto“. Il nome potrebbe essere formato con la data nella quale si sta iniziando il progetto, con in aggiunta il nome del progetto stesso. La struttura del nome potrebbe essere questa:

anno-mese-giorno _ nome progetto

Per darti un’idea più chiara, guarda l’immagine seguente:

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-nuovo-progetto-2

Una volta scelto il tipo di progetto e la cartella di destinazione, clicca su “Crea“.

LEGGI ANCHE:  SoundGym: la Palestra per l'Orecchio. Ear Training per Fonici, Producer e Musicisti

Fase 2: Creazione Traccia Audio

Ti troverai a questo punto all’interno del tuo progetto, così come nell’immagine seguente:

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-nuovo-progetto-3

Ti consiglio caldamente di salvare il progetto prima di effettuare qualsiasi operazione.

Per fare ciò vai sul menù “File” e clicca su “Salva“. Come nome del progetto potresti usare lo stesso nome della cartella che hai creato precedentemente. Facendo così ti risparmierai tanto mal di testa nel malaugurato caso dovessi spostare per errore un file di progetto dalla sua directory originaria.

Per registrare hai bisogno di una traccia sul quale farlo.

Vai sul menù “Progetto“, quindi su “Aggiungi Traccia” e seleziona “Audio…“. Si aprirà questa finestra:

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-aggiungi-traccia-audio

Da qui puoi decidere se creare una o più tracce contemporaneamente, e se queste devono essere mono o stereofoniche.

Per registrare una voce, una chitarra o più in generale un microfono, seleziona mono. Per registrare una tastiera esterna o un lettore MP3, seleziona stereo.

Clicca quindi su “Aggiungi traccia“.

La traccia creata si chiamerà “Audio 01“. Ti consiglio di rinominarla (facendo doppio clic sul nome) dandogli un nome che abbia un senso più logico.

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-traccia-audio

LEGGI ANCHE:  Audiofile Myriad - Audio Batch Processing senza compromessi

Fase 3: Registrazione

Rinominata la traccia, è ora di instradarne l’ingresso e l’uscita.

Nella sezione di sinistra chiamata “Inspector“, devi selezionare da quale ingresso deve attingere la traccia in registrazione, e quale dev’essere l’uscita dalla quale sentire l’audio registrato.

Solitamente, specie se utilizzi la scheda audio integrata nel computer, non hai bisogno di far nulla.

Se invece utilizzi una scheda esterna con più ingressi e più uscite, da questa sezione devi scegliere quale ingresso e quale uscita utilizzare.

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-inspector

Nell’immagine sopra puoi vedere che ho rinominato la traccia da “Audio 01” a “Voce“, che come ingresso ho selezionato l’ingresso integrato “Sinistra – Stereo In” e come uscita “Stereo Out“. Se volessi cambiare ingresso o uscita, dovrai semplicemente cliccare su quelle voci, si aprirà un menù dove ti verranno mostrate le alternative disponibili sulla scheda utilizzata.

Per poter registrare non ti rimane altro da fare che armare la traccia, ovvero cliccare sul pulsante rosso che vedi sempre nell’immagine sopra. Se il tasto tondo è già bordato di rosso come vedi, non è necessario cliccarci sopra, devi farlo solo se non lo è.

Ora che hai abilitato la traccia alla registrazione, devi far partire la registrazione cliccando sul tasto “Registra” che trovi sulla barra di trasporto in alto, posto accanto al tasto Play.

Per terminare la registrazione, clicca sul tasto Stop, alla sinistra del Play.

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-registrazione

LEGGI ANCHE:  VCA e Gruppi: Cosa sono, Differenze e Quando Usarli

Fase 4: Esportazione del File Audio

Non ti rimane che esportare la traccia che hai appena registrato.

Per farlo devi impostare i locatori. I locatori sono una sorta di segnaposto che indicano l’inizio e la fine della sessione. Nel caso specifico, con i locatori indichi a Cubase da dove a dove deve eseguire l’esportazione.

Sulla Timeline, la barra numerata che si sviluppa da sinistra a destra proprio sopra la traccia creata da te, troverai che all’inizio (a sinistra) è presente un piccolo triangolo bianco.

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-timeline

Clicca su quel triangolino col tasto sinistro del mouse, tieni premuto e trascinalo verso destra fino alla fine della parte che hai registrato, proprio come nella figura seguente.

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-locatori

Come puoi vedere, così facendo imposterai i locatori sinistro (a inizio brano) e destro (a fine brano).

La parte di timeline che si trova fra i locatori viene evidenziata in azzurro. Sarà proprio la porzione di audio che verrà esportata nel passaggio successivo.

A questo punto vai sul menù “File“, sulla voce “Esporta” e clicca su “Mixdown Audio…“.

Ti si aprirà questa finestra:

come-registrare-l-audio-con-cubase-8-guida-per-principianti-mixdown

Seleziona il nome e il percorso che preferisci, il formato del file da generare (meglio se File Wave almeno a 44.100Hz 24bit) e clicca su “Esporta“.

Ecco pronto il tuo file appena registrato! Lo troverai nella cartella che hai selezionato sotto la voce “Percorso“.

LEGGI ANCHE:  Come Registrare la Chitarra Elettrica da Amplificatore

Registrare con un altro software

Se preferisci usare un software diverso, ho scritto delle guide relative alla registrazione anche con altri programmi, le trovi qui:

Leggi gli altri articoli Guide
Scarica la Guida sulla Registrazione

RICEVI CONTENUTI EXTRA!
Acconsento all'invio di newsletter informative e comunicazioni commerciali da parte di claudiomeloni.it
Iscrivendoti confermi inoltre di accettare l'informativa sulla privacy
Iscriviti alla newsletter per ricevere i contenuti riservati e per stare aggiornato su tutte le novità del blog!
Tranquillo, niente spam! Riceverai solo una mail al mese o poco più.

 

Potrebbe interessarti anche:

Category: Guide

Tags: