glossario home recording produzione musicale

Glossario Home Recording e Produzione Musicale

Qui puoi scoprire il significato dei termini più comuni utilizzati in Home Recording e Produzione Musicale.

Dai più comuni a quelli mai sentiti, ma che prima o poi ti capiterà di incontrare.

AAC

Advanced Audio Coding | Formato di compressione audio di tipo lossy, nato come evoluzione dell’MP3.

AAF

Advanced Authoring Format | Formato di file utilizzato per lo scambio di materiale audio e video tra software diversi. Al contrario del formato OMF, tramite AAF è possibile ad esempio mantenere e trasferire le informazioni riguardanti il nome delle tracce e le loro automazioni di volume.

AAX

Avid Audio eXtension | Formato standard creato per sistemi Avid (Pro Tools, Media Composer, VENUE), utilizzato per lo sviluppo e il conseguente utilizzo di plugin audio e strumenti virtuali. Tale standard va a rimpiazzare il precedente formato utilizzato da Avid: RTAS.

Leggi gli articoli del blog relativi a AAX.

AB

Tecnica di ripresa stereofonica che prevede l’utilizzo di due microfoni, tipicamente con diagramma polare omnidirezionale o cardioide, posti parallelamente l’uno rispetto all’altro e aventi le capsule indirizzate nello stesso verso, poste a una distanza variabile l’una dall’altra.

Acustica

Branca della fisica che studia la natura e il comportamento del suono.

Leggi gli articoli del blog relativi a Acustica.

ADAT

Alesis Digital Audio Tape | Acronimo utilizzato per riferirsi a uno standard di registrazione su nastro magnetico introdotto da Alesis, e per estensione ad altri prodotti che si basano sulla registrazione multicanale (come l’ADAT HD24).
Questo termine è altresì utilizzato per riferirsi allo standard ADAT Lightpipe.

ADAT Lightpipe

Standard di comunicazione audio che permette la trasmissione di segnali audio digitali tramite cavi in fibra ottica con connettori Toslink. È possibile tramite ADAT trasportare fino a 8 canali alla risoluzione di 48KHz 24bit.

ADC

Analog-to-Digital ConverterConvertitore Analogico / Digitale | Componente elettronico che trasforma un segnale audio codificato in analogico (corrente elettrica) nella relativa controparte digitale (sequenze numeriche binarie).
Esegue una trasformazione inversa rispetto a quella del DAC.

ADR

Automated Dialogue Replacement | Processo adottato nella post produzione audio, legata prevalentemente, ma non solo, alla produzione cinematografica, nel quale una o più linee vocali registrate in presa diretta vengono nuovamente registrate e sostituite alle originali, al fine, tra gli altri, di migliorarne la resa sonora.

ADSR

Attack Decay Sustain ReleaseAttacco Decadimento Sostegno Rilascio | Visualizzato attraverso un grafico o da fattori numerici di riferimento, descrive l’andamento in ampiezza nel tempo di un segnale audio.

AIFF

Audio Interchange File Format | Formato di codifica audio di tipo lossless. Usato tipicamente (ma non esclusivamente) in ambiente Mac, paragonabile per caratteristiche al formato WAVE.

ALAC

Apple Lossless Audio Codec | Codec audio di tipo lossless sviluppato da Apple.

Ampiezza (di un’onda)

Rappresenta lo scostamento delle particelle di un mezzo conduttore rispetto alla loro posizione di equilibrio, dovuto alla sollecitazione delle stesse da parte una pressione generata da una sorgente sonora. Può essere volgarmente interpretata come il “volume” della stessa onda sonora.

Analizzatore di Spettro

Strumento hardware o software che permette di conoscere da quali frequenze è composto un determinato suono preso in analisi.

Armonica

In un suono armonico, definisce le frequenze multipli interi della frequenza fondamentale di quel dato suono.

ASIO

Audio Streaming Input Output | Tipologia di driver usati in ambito Windows che consentono di avere latenze tendenzialmente inferiori rispetto a quelle offerte dai driver di sistema generici.

Assorbimento (di un’onda)

Indica la capacità di un dato materiale di assorbire le vibrazioni generate da un’onda sonora, impedendo che passino attraverso esso o che vengano da esso riflesse, sia completamente che parzialmente.

AU

Audio Units | Formato standard creato per sistemi operativi Apple, utilizzato per lo sviluppo e il conseguente utilizzo di plugin audio e strumenti virtuali. Tale standard è supportato dalla maggior parte delle DAW software così come dalla maggior parte dei plugin host che operano in ambiente Mac.

Leggi gli articoli del blog relativi a AU.

Bit

In informatica, indica l’unità di misura dell’informazione. Definisce la quantità minima di dati generabile e/o archiviabile.

Bitcrusher

Effetto che applicato a un segnale audio simula una riduzione della sua frequenza di campionamento e/o del suo bit depth di quantizzazione. Come risultato si ha un tipica distorsione che genera un caratteristico effetto lo-fi.

Bottlenek

Accessorio spesso realizzato in metallo, ceramica o vetro, che consente al chitarrista di suonare lo strumento con la tecnica del glissando.

Bounce

Termine usato in alcune DAW per indicare il processo di unione dei canali presenti all’interno di una sessione ed esportazione degli stessi su un unico file audio (tipicamente, ma non sempre, stereofonico).

BPF

Band-Pass FilterFiltro Passa Banda | Filtro che consente il filtraggio di una certa quantità isolata di frequenze tramite l’azione combinata di un HPF e un LPF.

BPM

Beats Per MinuteBattiti Per Minuto | Indica la velocità metronomica di un brano. Ad esempio, 120 BPM corrispondono a 120 battiti (movimenti – note della durata di 1/4) al minuto.

Buffer

Porzione di memoria utilizzata per il transito temporaneo di dati. In particolar modo da questa dipende, nell’utilizzo delle schede audio, la latenza nell’utilizzo di queste ultime.

Byte

In informatica, indica un’unità di misura dell’informazione equivalente a 8 bit. Simbolo B.

Camera Anecoica

Indica un ambiente all’interno del quale non sono presenti fenomeni di riflessione. Ciò è dovuto alla composizione e alla forma dei materiali utilizzati per il suo rivestimento.

Cannon

Nome colloquiale utilizzato per indicare il connettore XLR.

Cavo a Y

Cavo che a una sua estremità termina con un connettore, mentre nella sua estremità opposta si dirama in due parti terminando con due connettori separati.
Questo tipo di cavi può essere utilizzato ad esempio per il cablaggio di processori di dinamica su prese insert di mixer.

Chorus

Effetto che arricchisce un segnale audio tramite una o più copie dello stesso contenenti variazioni di ampiezza, fase e altezza.

Clip

Termine utilizzato per indicare il superamento del livello 0dB da parte di un segnale audio digitale.

Coclea

Chiamata anche chiocciola, è una delle componenti dell’orecchio interno.

Compressione Parallela

Tecnica di compressione che prevede lo sdoppiamento del segnale audio al quale la si vuole applicare. Il segnale originale rimarrà inalterato, mentre la sua copia sarà compressa in maniera più o meno significativa e successivamente miscelata al segnale originario.

Scopri di più qui.

Compressore

Processore di dinamica che agisce su un segnale audio riducendone l’estensione dinamica.

Scopri di più qui.

Compressore Multibanda

Tipologia di compressore che consente di scegliere su quanti e quali range frequenziali agire. Solitamente si può intervenire su almeno tre bande (bassi, medi, alti) separate tra loro da crossover.

Scopri di più qui.

Control Room

Ambiente adibito a “sala di controllo” di uno studio, nel quale sono presenti le apparecchiature necessarie al lavoro di produzione e/o post produzione audio.

Controller DAW

Superficie di controllo che permette di gestire le tipiche funzioni di una DAW in remoto, tramite specifici protocolli di comunicazione (es. HUI). Può essere fornita di knob, fader, pad o tasti assegnabili alle diverse funzioni della DAW con la quale la si intende utilizzare.

Leggi gli articoli del blog relativi a Controller DAW.

Controller MIDI

Superficie di controllo che permette di gestire grazie al protocollo di comunicazione MIDI, ad esempio, i parametri di uno strumento virtuale plugin. Può essere fornita di knob, fader, pad o tasti assegnabili alle diverse funzioni del software col quale la si intende utilizzare.

Leggi gli articoli del blog relativi a Controller MIDI.

Core Audio

Infrastruttura utilizzata per lo sviluppo software relativo alla gestione dei flussi audio nei sistemi iOS/iPadOS e macOS.

Crossover

Insieme di filtri che permette la separazione delle frequenze audio, ad esempio all’interno di una cassa monitor o di un processore di segnale multibanda.

Cutoff

Indica, se messo in relazione con i filtri, la frequenza oltre la quale o dalla quale questi ultimi iniziano la loro azione.

DAC

Digital-to-Analog ConverterConvertitore Digitale / Analogico | Componente elettronico che trasforma un segnale audio codificato in digitale (sequenze numeriche binarie) nella relativa controparte analogica (corrente elettrica).
Esegue una trasformazione inversa rispetto a quella dell’ADC.

Dante

Digital Audio Network Through Ethernet | Protocollo di comunicazione audio che permette la trasmissione di segnali audio digitali tramite network Ethernet.

DAW

Digital Audio Workstation | In passato indicava un computer dedicato all’utilizzo specifico per produzione o post produzione audio. Oggi è più comune usare il termine per indicare un software dedicato allo stesso compito.

Scopri di più qui.

dB

Decibel.

De-Esser

Processore di dinamica che agisce sul range frequenziale proprio delle lettere cosiddette “sibilanti” (principalmente S e F), attenuandolo quando necessario.

Scopri di più qui.

Decca Tree

Tecnica di ripresa microfonica che prevede l’utilizzo di tre microfoni con diagramma polare omnidirezionale, utilizzata tipicamente per riprese orchestrali. Due di questi microfoni (LR) sono posizionati a una distanza di circa 2m l’uno dall’altro, mentre il terzo (C), posto centralmente rispetto ad essi, è posizionato in avanti di circa 1,5m.

Decibel

Unità di misura utilizzata (anche) in campo audio per indicare i valori di ampiezza dei segnali audio, analogici o digitali che siano. In base al tipo di segnale misurato si avranno diverse scale di riferimento, come ad esempio quelle relative ai dBu, dBV, dBSPL o dBFS.

Delay

Effetto audio che arricchisce un segnale audio tramite una o più copie dello stesso ritardate nel tempo.

Leggi gli articoli del blog relativi a Delay.

Diagramma Polare

Indica, attraverso un grafico, la sensibilità di ripresa di un microfono in base all’angolo relativo dal quale riceve il suono.

Diffrazione (di un’onda)

Fenomeno secondo il quale un’onda sonora cambia la sua traiettoria di propagazione in seguito all’incontro della stessa con un ostacolo posto sul suo cammino (quando questo non è completamente assorbente). Semplificando, è possibile dire che la diffrazione è quel fenomeno che consente a un’onda sonora di “aggirare” un ostacolo e ricreare i suoi fronti d’onda originari, in maniera più o meno completa, al superamento dello stesso.

Distorsione

Variazione della forma d’onda di un segnale audio conseguente al passaggio dello stesso attraverso un dispositivo (hardware o software).

Distorsione Armonica

Variazione del contenuto armonico di un segnale audio conseguente al passaggio dello stesso attraverso un dispositivo (hardware o software).

Dithering

Processo che consente, tramite l’aggiunta di un “rumore” più o meno casuale, di ridurre il cosiddetto rumore di quantizzazione, causato ad esempio dalla conversione di un segnale audio digitale da 24bit a 16bit.

Driver

Software responsabile del riconoscimento di un hardware collegato al PC da parte del sistema operativo. Indispensabile per il corretto funzionamento di periferiche esterne come schede audio.

Ducking

Processo che permette di pilotare il livello di un segnale in base al livello di un secondo segnale di controllo. Un’applicazione pratica si ha ad esempio quando si applica un compressore dotato di ingresso sidechain su una traccia audio (magari una chitarra), che viene attivato in conseguenza del livello di una seconda traccia audio (magari una voce), utilizzata in questo caso come una sorta di “interruttore” per l’attivazione del compressore.

Dynamic Range

Indica il rapporto tra i livelli di ampiezza massimo e minimo di un segnale audio.

Effetto di Prossimità

Effetto caratteristico dei microfoni con diagramma polare direzionale che consiste nell’enfatizzazione delle basse frequenze all’avvicinarsi del microfono alla sorgente sonora.

Scopri di più qui.

Equalizzatore

Strumento fisico o digitale che consente la manipolazione timbrica di un segnale audio.

Scopri di più qui.

Expander

Effetto che aumenta il range dinamico di un segnale audio agendo sulla porzione di audio che in termini di ampiezza non raggiunge la soglia impostata.

Fader

Cursore scorrevole che regola la quantità di segnale passante per la linea sulla quale è applicato. Ad esempio, nella channel strip di un mixer, controlla il livello di uscita del segnale audio passante per quel canale.

Fase (di un’onda)

Indica il punto di progressione di un’onda sonora nel suo svolgimento temporale. Si misura in gradi [°]. A 0° corrisponde l’inizio dello sviluppo dell’onda, a 360° corrisponde la sua fine.

Field Recording

Termine utilizzato genericamente per indicare una registrazione fatta all’esterno di uno studio di registrazione. Più nello specifico indica spesso le registrazioni effettuate tramite registratori portatili e finalizzate alla ripresa di suoni diversi da quelli emessi da strumenti musicali (es. suoni ambientali), da usare eventualmente nella pratica del foley.

Filtro

Indica un tipo di equalizzatore che tende a escludere completamente o quasi le frequenze poste al di sotto o al di sopra di una data frequenza impostata, detta frequenza di taglio (cutoff).

FireWire

Standard IEEE 1394 | Interfaccia di comunicazione utilizzata, in campo audio, prevalentemente per la connessione al computer di, ad esempio, schede audio. Ormai caduta quasi completamente in disuso.

FLAC

Free Lossless Audio Codec | Codec audio di tipo lossless, usato spesso per l’archiviazione di grossi quantitativi di file audio, in quanto lasciandone inalterata la qualità ne riduce notevolmente le dimensioni.

Flanger

Effetto che modifica un segnale audio aggiungendo allo stesso una o più copie di esso, modulate in tempo e altezza, spesso tramite un LFO.

Foley

Indica la pratica di creazione e registrazione di suoni finalizzati alla sonorizzazione di materiali audiovisivi (film, documentari, videogame ecc.) grazie alla quale si riesce a ricreare l’ambientazione sonora di una specifica sequenza video.

Frequenza (di un’onda)

Indica il numero di cicli di compressione e rarefazione che un’onda sonora compie in un secondo. Unità di misura: Hertz.

Frequenza di Campionamento

Indica il numero di misurazioni effettuate da un circuito ADC. Per estensione, indica la risoluzione nel dominio temporale di un dato file audio. Misurata in Hertz (Hz), nel campo audio digitale presenta usualmente uno dei seguenti valori: 44,1kHz, 48kHz, 88,2kHz, 96kHz, 192kHz.

Scopri di già qui.

Fuzz

Tipologia di distorsione caratterizzata da un’importante saturazione del segnale che genera un ricco contenuto armonico. Usata come effetto da chitarristi in primis e da musicisti in genere.

FX

Abbreviazione utilizzata genericamente per indicare un effetto.

Gain

Indica il guadagno di un circuito di amplificazione, motivo per il quale è un termine che compare ad esempio in corrispondenza di preamplificatori.

Headphones

Termine inglese per Cuffie.

Hertz

Unità di misura della Frequenza, indica il numero di cicli compiuti dall’onda sonora in un secondo. Simbolo Hz.

HPF

High Pass Filter | Filtro che consente l’attenuazione parziale o totale delle frequenze che stanno sotto una certa frequenza detta “di taglio”.

Scopri di più qui.

Incudine (Incus)

L’incudine è uno dei cosiddetti Ossicini, le tre più piccole ossa del corpo umano. Nella catena che porta una vibrazione sonora dal padiglione auricolare al nervo acustico, l’incudine mette in contatto martello con staffa.

Input

Termine genericamente utilizzato per indicare un ingresso, spesso in riferimento al percorso di un segnale audio.

Insert

Connessione presente tipicamente su mixer, e in minor misura su preamplificatori indipendenti e schede audio, che consente il cablaggio con gli stessi di processori di dinamica tramite cavi a y. Nelle DAW, indica gli slot di una data channel strip (di un determinato canale) nei quali è possibile inserire i plugin.

Scopri di più qui.

Inversione di Fase

Procedura che consente di invertire la fase di un segnale audio. In conseguenza di ciò, le porzioni di audio che precedentemente avevano segno positivo vengono trasformate in negative, e vice versa.

Inviluppo

Termine che indica e definisce lo svolgimento nel tempo dell’ampiezza di un segnale audio. Si divide tipicamente in fasi temporali denominate con la sigla ADSR.

Jack

Nome colloquiale utilizzato per indicare i connettori TS, TRS, TRRS.

K-Meter

Misuratore del segnale audio che tiene conto della sua ampiezza di picco così come della sua ampiezza media.

Knob

Manopola di controllo rotante.

Latenza

Espressa tipicamente in millisecondi, indica il ritardo introdotto nel processamento di un segnale audio. Dipende in buona parte dalle impostazioni di buffer della scheda audio.

Scopri di più qui.

Limiter

Processore di dinamica che riduce il range dinamico di un segnale audio limitando la sua ampiezza massima a una soglia di volume impostabile. Usato spesso come ultimo elemento di una catena audio per gestire il volume massimo in uscita.
Per certi versi, agisce come un compressore con ratio uguale a infinito.

Leggi gli articoli del blog relativi a Limiter.

Lossless

Indica una categoria di algoritmi di compressione capaci di ridurre le dimensioni dei file sui quali si applicano. Al contrario dei Lossy, la codifica con questi algoritmi non causa perdita di informazioni, da cui il termine “Loss Less” = “Senza Perdita”.
Esempi di questa categoria sono i formati WAVE e AIFF.

Lossy

Indica una categoria di algoritmi di compressione capaci di ridurre le dimensioni dei file sui quali si applicano. Al contrario dei Lossless, introducono una perdita più o meno marcata di dati durante la codifica.
Esempi di questa categoria sono i formati MP3 e AAC.

LPF

Low Pass Filter | Filtro che consente l’attenuazione parziale o totale delle frequenze che stanno sopra una certa frequenza detta “di taglio” (cutoff).

Lunghezza d’onda

In relazione a un’onda sonora, indica la distanza fra due creste adiacenti o altri due punti corrispondenti dell’onda stessa. Viene indicata con la lettera λ (lambda).

M/S

Mid Side | Indica una tecnica di microfonatura o una modalità di azione dei processori di segnale. Un segnale M/S può anche essere estrapolato direttamente da un segnale stereofonico tradizionale (LR), infatti la parte del segnale Mid (M) corrisponde alla somma di L+R, mentre la parte Side (S) corrisponde alla differenza L-R.

Martello (Malleus)

Il martello è uno dei cosiddetti Ossicini, le tre più piccole ossa del corpo umano. Nella catena che porta una vibrazione sonora dal padiglione auricolare al nervo acustico, il martello mette in contatto timpano con incudine.

Mastering

Insieme di processi che rende un brano già mixato adatto alla distribuzione commerciale.

Scopri di più qui.

Microfono

Trasduttore che consente di convertire le onde sonore in segnale elettrico.

Leggi gli articoli del blog relativi a Microfono.

Microfono a Condensatore

Particolare categoria di microfoni che effettua la trasduzione grazie, in primo luogo, a un condensatore posto all’interno del microfono stesso, che funge da membrana.

MIDI

Musical Instrument Digital Interface | Indica contemporaneamente un protocollo di comunicazione, un’interfaccia digitale e un connettore, utilizzati per la creazione e la trasmissione di dati, principalmente legati all’esecuzione e alla produzione musicale.

Mixaggio

Insieme di processi che porta tutte le tracce audio registrate e/o create tramite strumenti virtuali ad essere miscelate tra loro. Il risultato di questa operazione è generalmente un unico file stereofonico.

Leggi gli articoli del blog relativi a Mixaggio.

Mixdown

Termine che indica l’atto di esportazione di un brano da una DAW (o la registrazione dallo stereo out di un mixer analogico), una volta terminato un mixaggio o un mastering, al fine di ottenere un file stereofonico.

Monitor

Termine utilizzato per indicare le casse audio usate per il monitoraggio nelle fasi di produzione e post produzione audio.

Leggi gli articoli del blog relativi a Monitor.

Monitor Controller

Controller hardware o software usato per la gestione di una o più coppie, o una o più configurazioni, di casse monitor.

MP3

Formato di codifica audio sviluppato dalla MPEG, di tipo lossy. Probabilmente il codec di questa categoria più diffuso e conosciuto.

MPEG

Moving Picture Experts Group | Associazione internazionale che si pone come scopo quello di creare e/o identificare standard per la trasmissione e la compressione audio e video.

NCW

Native Compressed Wave File | Formato di codifica audio di tipo lossless utilizzato dal campionatore Kontakt prodotto da Native Instruments.

NKI

Kontakt Instrument File | File che identifica una data patch utilizzabile da Kontakt, contenente i campioni audio ed eventuale altro materiale integrativo utile al completamento dello strumento virtuale in oggetto.

NKS

Native Kontrol Standard | Indica un formato di plugin esteso utile alla standardizzazione della gestione, ad esempio, dei parametri di un dato strumento virtuale da parte di un controller MIDI fisico.

Noise Gate

Effetto che riduce il range dinamico di un segnale audio agendo sulla porzione di audio che in termini di ampiezza non raggiunge la soglia impostata.

Scopri di più qui.

Noise Shaping

Tecnica che consente di modellare il rumore di quantizzazione introdotto e/o modulato dal processo di dithering.

Notebook

Termine usato genericamente per indicare un computer portatile.

OMF

Open Media Framework | Formato di file utilizzato per lo scambio di materiale audio e video tra software diversi. Al contrario del formato AAF, tramite OMF non è possibile ad esempio mantenere e trasferire le informazioni riguardanti il nome delle tracce e le loro automazioni di volume.

Onda a Dente di Sega

Onda sonora caratterizzata dall’essere formata da armoniche sia pari che dispari con un andamento di ampiezza pari a 1/f.

Onda Quadra

Onda sonora caratterizzata dall’essere formata da armoniche dispari con un andamento di ampiezza pari a 1/f.

Onda Sinusoidale

Onda sonora semplice, caratterizzata dall’essere formata da una sola armonica, la fondamentale.

Onda Sonora

Rappresentazione delle vibrazioni causate dai cicli di compressione e rarefazione che si succedono nei mezzi che conducono tale vibrazione. In altre parole, indica un’onda che genera ciò che noi percepiamo come suono.

Onda Stazionaria

Indica una vibrazione di un mezzo materiale la cui propagazione è vincolata dal mezzo stesso.

Onda Triangolare

Onda sonora caratterizzata dall’essere formata da armoniche dispari con un andamento di ampiezza pari a 1/f2.

ORTF

Tecnica di ripresa stereofonica che prevede l’utilizzo di due microfoni con diagramma polare cardioide, posti in modo da formare ai loro vertici inferiori un angolo di 110° e aventi le capsule poste a 17cm di distanza l’una dall’altra.

Oscilloscopio

Utilizzato in campo audio, è uno strumento (fisico o software) che consente di misurare e visualizzare su un grafico bidimensionale ampiezza e periodo di un’onda sonora.

Ossicini

Martello, Incudine e Staffa, sono le ossa più piccole del corpo umano. Costituiscono, insieme al Timpano, quello che viene chiamato orecchio medio. La loro funzione è quella di trasferire e amplificare la vibrazione ricevuta dal timpano e indirizzarla verso l’orecchio interno.

Output

Termine genericamente utilizzato per indicare un’uscita, spesso in riferimento al percorso di un segnale audio.

Oversampling

Indica il processo di campionamento di un segnale audio a una frequenza superiore a quella indicata dal teorema di Nyquist.

PA

Public Address | Indica il sistema di amplificazione e diffusione utilizzato come mezzo per far fruire segnali audio a un pubblico più o meno ampio. Ad esempio indica il sistema di diffusione utilizzato nei concerti per far sentire la musica al pubblico presente.

Pad

Presente principalmente su alcune tipologie di microfoni, mixer, schede audio e preamplificatori, indica un circuito in grado di attenuare di una quantità predefinita il livello del segnale in transito in quel dato componente hardware. Utile per evitare distorsioni in fase di ripresa / registrazione dovute a segnali in ingresso troppo alti.

PCI

Peripheral Component Interconnect | Bus di comunicazione utilizzato principalmente per la connessione di schede di espansione (come schede audio) alla scheda madre di un computer. Ormai rimpiazzato quasi completamente dal PCIe.

PCIe (PCI Express)

Peripheral Component Interconnect Express | Bus di comunicazione nato come evoluzione del precedente PCI.

Periodo (di un’onda)

Indica il tempo necessario affinché un’onda sonora compia un ciclo completo di compressione-rarefazione.

Phantom Power

Spesso indicata anche con “+48V”, indica una corrente continua utilizzata per l’alimentazione di microfoni e DI Box.

Phaser

Effetto che modifica un segnale audio aggiungendo allo stesso una sua copia ritardata. Il ritardo non è costante ma modulato nel tempo, spesso tramite un LFO.

Preamplificatore

Amplificatore utilizzato per l’amplificazione di segnali di debole intensità come ad esempio quelli generati da un microfono.

Leggi gli articoli del blog relativi a Preamplificatore.

Preset

Termine che genericamente indica, in un dato software, una serie di impostazioni pre-programmate.

Processore d’effetto

Insieme di processori di segnale che agiscono su un segnale audio introducendo in esso modulazioni di varia natura (di fase, di altezza, di tempo). Tra questi, ad esempio: Chorus, Delay, Phaser, Riverbero.

Processore di Dinamica

Insieme di processori di segnale che agiscono su un segnale audio influenzandone la dinamica.
Tra questi, ad esempio: Compressore, Noise Gate, Limiter, De-Esser.

Processore di Segnale

Insieme di processori hardware e/o software che agiscono su un segnale audio manipolando e modificando il segnale stesso. Sono tipicamente divisi in due famiglie principali: Processori di Dinamica e Processori d’effetto.

Psicoacustica

Scienza che studia le relazioni tra onde sonore e loro interpretazione da parte del sistema uditivo.

RCA

Connettore elettrico utilizzato in campo audio per la trasmissione di segnali audio analogici sbilanciati o come supporto per il formato S/PDIF.

Riflessione (di un’onda)

Fenomeno secondo il quale un’onda sonora cambia la sua direzione di propagazione in seguito a un impatto con una superficie (quando questa non è completamente assorbente), cambio che avviene con un’angolazione tipicamente speculare rispetto all’angolo di incidenza.

Rifrazione (di un’onda)

Fenomeno secondo il quale un’onda sonora cambia la sua traiettoria di propagazione in seguito al passaggio attraverso mezzi di propagazione di diversa densità reciproca.

Risposta in Frequenza

Indica in che modo un particolare strumento (es. microfono, cassa monitor, ecc.) è capace di riprodurre o acquisire un segnale audio in base alle frequenze dalle quali quest’ultimo è costituito. È rappresentata da un grafico riportante in ascissa le frequenze e in ordinata l’ampiezza.

Scopri di più qui.

Risuonatore di Helmholtz

Contenitore cavo di forma tendenzialmente sferica che sfocia in una piccola imboccatura. Grazie alla sua struttura permette l’enfatizzazione (per risonanza) di onde sonore con una determinata frequenza (in base alle dimensioni del risuonatore), quando queste entrano al suo interno.

Riverbero (effetto)

Effetto audio che tramite diversi sistemi, fisici o digitali, riproduce e/o simula il comportamento delle onde sonore in un determinato ambiente. Usato in mixaggio per simulare ambienti o come collante per le diverse tracce.

Leggi gli articoli del blog relativi a Riverbero.

RMS

Root Mean Square | Indica, in campo audio, il valore medio di ampiezza (valore efficace) di un segnale.

Rompler

Termine che viene usato per indicare genericamente uno strumento virtuale che basa la sua generazione sonora a partire da un pacchetto di campioni audio presente al suo interno; campioni audio leggibili e riproducibili dallo strumento che non può però crearne e/o acquisirne di nuovi (a differenza di un campionatore).

Rough Mix

Termine utilizzato per indicare un mixaggio effettuato al solo scopo di avere un’idea preliminare dell’indirizzo che dovrà prendere il mix vero e proprio. Spesso eseguito semplicemente anche solo tramite l’azione su fader e panpot.

Scopri di più qui.

RT60

Indica il tempo necessario affinché un suono che perdura in un ambiente decrementi la sua ampiezza di un valore pari a 60dB.
Detto in altri termini, indica il tempo di riverbero di un dato ambiente.

RTAS

Real Time Audio Suite | Formato standard creato da Digidesign, utilizzato per lo sviluppo e il conseguente utilizzo di plugin audio e strumenti virtuali. Tale standard è stato rimpiazzato dal formato AAX, ed è supportato da Pro Tools solo fino alla versione 10.

Leggi gli articoli del blog relativi a RTAS.

Rumore

(1) Segnale audio formato da onde sonore che non hanno tra loro rapporti armonici ricorrenti.
(2) Segnale audio percepito come sgradevole.
(3) Segnale di disturbo in una trasmissione audio.

Rumore Bianco (White Noise)

Segnale audio contenente tutte le frequenze dello spettro udibile con ampiezza costante per ogni frequenza.

Rumore Rosa (Pink Noise)

Segnale audio contenente tutte le frequenze dello spettro udibile con ampiezza costante per ogni ottava.

S/PDIF

Sony/Philips Digital Interface Format | Standard utilizzato per la trasmissione di un segnale audio stereofonico o multicanale tramite connettore RCA o TOSLINK.

Sala Regia

Chiamata anche Contro Room, in uno studio di registrazione / produzione / post produzione indica l’ambiente nel quale risiede il mixer e l’attrezzatura relativa all’attività che il fonico svolge in quella stanza: registrazione appunto, ma non solo. In studi “multi-attività”, la stessa sala può essere utilizzata per più scopi, ma tutti legati alla gestione dei segnali audio e al loro ascolto fedele.

SATA

Serial ATA | Interfaccia di comunicazione utilizzata principalmente per il collegamento di hard disk e lettori ottici con la scheda madre di un computer.

Scheda Audio

Scheda di espansione o (impropriamente) dispositivo / interfaccia esterna che consente a un PC di interfacciare software con altri hardware esterni.

Leggi gli articoli del blog relativi a Scheda Audio.

Sensibilità (di un microfono)

Indica la capacità di un microfono di trasdurre un segnale acustico in impulso elettrico; misurata usualmente in mV. Maggiore è il valore di tale parametro, minore sarà la necessità di amplificazione del segnale captato / (e quindi) generato dal microfono.

SFX

Sound FX | Termine utilizzato genericamente per indicare un effetto sonoro, sia inteso come sample (es. hit, impact, whoosh, rise ecc.) sia come processore d’effetto applicabile a un segnale audio (es. riverbero, delay ecc.).

Shelving

Tipologia di equalizzatore che interviene enfatizzando o riducendo un certo range frequenziale. Tale range va a identificarsi nello spazio che intercorre tra una data frequenze impostata dall’utente e l’estremo alto (high shelving) o basso (low shelving) del range frequenziale totale gestibile tipicamente da un equalizzatore (dai 20Hz ai 20KHz).

Scopri di più qui.

Shortcut

Tasto o combinazione di tasti che se premuta velocizza e/o semplifica l’esecuzione di un’operazione all’interno di un software.

Sidechain

Identifica, tipicamente su un processore di segnale, un percorso d’ingresso che permette di attivare e modulare il funzionamento del processore stesso in base al comportamento di un segnale esterno. Viene utilizzato per la creazione di effetti particolari, come ad esempio il ducking.

Scopri di più qui.

SPL

Sound Pressure Level | Indica il livello di pressione sonora “reale” di un’onda sonora, relativo a un valore di riferimento espresso in Pascal.

SRC

Sample Rate Conversion | Indica tipicamente in campo audio il processo di modifica del sample rate (frequenza di campionamento) di un file audio.
Ad esempio si fa una modifica del sample rate quando si passa da un file con risoluzione 48kHz a uno con risoluzione 44,1kHz.

SSD

Solid State Drive | Indica un tipo di memoria di massa, oggi largamente utilizzato in computer fissi e portatili, che vanta prestazioni tendenzialmente superiori rispetto a quelle dei tradizionali dischi rigidi HDD.

Scopri di più qui.

Staffa (Stapes)

La staffa è uno dei cosiddetti Ossicini, le tre più piccole ossa del corpo umano. Nella catena che porta una vibrazione sonora dal padiglione auricolare al nervo acustico, la staffa mette in contatto incudine con finestra ovale.

Stereo

Indica genericamente un flusso sonoro costituito da due diversi segnali che, seppur in tante circostanze molto simili, sono comunque differenti tra loro.

Thunderbolt

Interfaccia di comunicazione utilizzata per il collegamento di periferiche esterne al computer. In campo audio si sta imponendo come connessione ideale per le schede audio.

Leggi gli articoli del blog relativi a Thunderbolt.

Timbro

Caratteristica di un suono dipendente in primo luogo dalla sua componente armonica.

Timpano (orecchio)

Il timpano è una membrana, facente parte dell’orecchio medio, il cui compito è trasferire le vibrazioni sonore provenienti dal condotto uditivo verso la catena dei tre ossicini.

TOSLINK

TOShiba LINK | Standard di connessione utilizzato per la trasmissione di segnali audio tramite fibra ottica. Impiegato ad esempio negli standard di comunicazione S/PDIF e ADAT.

Trasduttore

Dispositivo che converte una forma di energia in una forma di energia differente, come ad esempio il microfono che trasforma gli impulsi sonori in impulsi elettrici.

TRS

Tip Ring Sleeve | Connettore elettrico utilizzato in campo audio per la trasmissione di segnali audio analogici bilanciati.
Meglio noto come Jack bilanciato (impropriamente chiamato jack stereo).

TS

Tip Sleeve | Connettore elettrico utilizzato in campo audio per la trasmissione di segnali audio analogici sbilanciati.
Meglio noto come Jack sbilanciato (impropriamente chiamato jack mono).

Tweeter

Particolare altoparlante destinato alla riproduzione delle frequenze alte.

USB

Universal Serial Bus | Interfaccia di comunicazione utilizzata, in campo audio, per la connessione al computer di, ad esempio, schede audio e controller MIDI.

Leggi gli articoli del blog relativi a USB.

Velocity

Con velocity si identifica un particolare parametro in un messaggio MIDI che traduce in valore numerico (da 0 a 127) la velocità con la quale si è premuto un tasto di una tastiera MIDI-compatibile durante un’esecuzione.
Questo parametro può essere variato anche quando non si è davanti a un’esecuzione reale, cioè quando si scrive una parte MIDI tramite click del mouse su una traccia MIDI in una DAW.
Quando tali informazioni sono comunicate a uno strumento virtuale, questo usualmente le interpreta modulando il volume e/o simulando una maggiore o minore forza con la quale quella data nota dev’essere suonata.

Velocità (di un’onda)

Indica la velocità di propagazione di un’onda sonora. Tale valore varia in base al mezzo conduttore, alla sua densità e alla sua temperatura. Ad esempio nell’aria è di circa 340m/s (circa 1.200Km/h).

Vocoder

Indica un hardware o un software che produce un peculiare effetto, utilizzando tipicamente una voce come sorgente sonora che, passando attraverso un sistema di filtraggio attivato usualmente da una tastiera, viene modulata e armonizzata alterandone il contenuto armonico originale.
Utilizzato come effetto creativo specialmente nella musica elettronica (dai Kraftwerk ai Daft Punk, per citare alcuni artisti rappresentativi).

VST

Virtual Studio Technology | Formato standard creato da Steinberg, utilizzato per lo sviluppo e il conseguente utilizzo di plugin audio e strumenti virtuali. Tale standard è supportato dalla maggior parte delle DAW così come dalla maggior parte dei plugin.

Leggi gli articoli del blog relativi a VST.

VU Meter

Strumento utilizzato per la misurazione dell’ampiezza di un segnale audio.

Leggi gli articoli del blog relativi a VU Meter.

WAVE

WAVEform audio file format | Formato di codifica audio di tipo lossless. Paragonabile per caratteristiche al formato AIFF.

Woofer

Particolare altoparlante destinato alla riproduzione delle frequenze basse.

WordClock

Segnale di sincronia utilizzato per sincronizzare tra loro diverse apparecchiature audio che trasmettono e/o manipolano segnali audio digitali (come preamp, schede audio, mixer ecc.).

XLR

Connettore usato per le connessioni audio, tipicamente a tre poli, utilizzato per la trasmissione di segnali bilanciati.

XY

Tecnica di ripresa stereofonica che prevede l’utilizzo di due microfoni con diagramma polare direzionale, posti in modo da formare ai loro vertici superiori un angolo di 90° e aventi le capsule coincidenti.

tuo per sempre

Il Video Corso Online per imparare a usare la DAW Cubase al prezzo più basso di sempre.